Valentin Guillod spera di tornare in forma per il Gran Premio di questo fine settimana di Repubblica Ceca sul circuito di Loket dopo aver subito un taglio alla mano destra dieci giorni fa. Il rookie svizzero in MXGP, che ha impressionato nella sua prima stagione nella classe regina del Campionato del Mondo FIM Motocross, ha riportato una ferita che ha avuto bisogno di più di 20 punti dopo essere caduto durante un allenamento sul circuito di Lommel in Belgio.

“E ‘stata una ferita piuttosto brutta in realtà, e non sono ancora sicuro da cosa è stata causata, ma pensiamo che sia stato il freno anteriore,” ha detto l’ex campione europeo. “Ho seguito le cure speciale per tenerla pulita e, naturalmente, ha avuto un paio di giorni senza salire in moto, ma ho guidato in un evento vicino a Ginevra lo scorso fine settimana e tutto andava bene. Ciò che ha reso più complicato la cosa è che era abbastanza vicino al polso sulla parte superiore della mano e dove la pelle è sempre in movimento. ”

Guillod, terzo nel mondiale MX2 lo scorso anno, ha destato attenzione salendo al settimo posto in classifica MXGP e rientrando nei primi tre in un a manche a Matterley Basin ne Gran Premio di Gran Bretagna. Si dovrà inoltre presto deidere il suo futuro, ora che in Yamaha è stato confermato che Jeremy Van Horebeek sarà ancora partner di Romain Febvre in Monster Energy Yamaha nel 2017.

La principale squadra Yamaha potrebbe schierare una terza moto – lo ha già fatto in passato – ma Guillod ha un rapporto non buono con il Campione del Mondo Febvre e i due si sono scontrati di nuovo in pista in occasione del recente Gran Premio di Francia. “Al momento non sono troppo sicuro di cosa accadrà”, ha commentato. “La cosa positiva è che c’è interesse e ci sono offerte. Mi piace molto la Yamaha, ma ora entrambi i posti sono occupati nel team ufficiale e Kemea potrebbe continuare solo in MX2, e allora dovremo vedere “.

About The Author

Adam_Wheeler

Leave a Reply

Your email address will not be published.