305_mx06_desalle_action-800x600Vive sulla sfida tra Desalle e Cairoli il Gran premio del Portogallo Mx1. A fine giornata ad uscire vincitore è il belga autore di una bella doppietta che rafforza la sua tabella rossa di leader in campionato. Cairoli, nonostante sia il più veloce in pista, deve accontentarsi di due secondi posti a ridosso del vincitore e deve recriminare sul tempo perso nei primi giri per superare chi lo divide dal battistrada. Così Desalle mette altri punti tra lui ed il suo inseguitore e si propone come lo sfidante numero uno per il titolo 2011. Ennesimo podio per il russo Bobryshev, terzo, che sopravanza il compagno di squadra Goncalves e va a suggellare l’ottima giornata del Team Martin. Con Monni fuori gara per una brutta botta rimediata ad una mano e Philippaerts a secco di punti dopo una giornata assolutamente sottotono, il migliore italiano, dopo Cairoli, è Guarneri, quindicesimo assoluto. Vittoria nel Gran Premio pesantissima per Herlings in Mx2. L’olandese è due volte secondo alle spalle prime di Roczen e poi di Searle. I vincitori di manche però commettono degli errori che li lasciano a secco in una delle manche in programma. Roczen, dopo la netta affermazione in apertura, cade malamente in gara 2 ed è costretto al ritiro. I successivi rilievi clinici sul pilota non hanno rilevato fortunatamente fratture ma è ancora in forse la presenza di Ken al via della prossimo round spagnolo. Searle vince gara 2 ma  viene squalificato nella prima per l’aiuto esterno ricevuto per districare la ruota posteriore dalla rete verde di bordo pista che ne bloccava la rotazione. Herlings strappa la Tabella Rossa a Roczen e con lui sul podio ci finiscono Paulin e Osborne, con gli stessi punti ma  a posizioni differenti per la discriminante del risultato di gara 2. Lupino, sedicesimo, è il migliore italiano mentre Del Segato raccoglie in gara 1 il suo primo punto iridato.

Claudio Cabrini / Foto by mxuno.com

About The Author

cabro

Leave a Reply

Your email address will not be published.