Si allunga la lista dei GP che i Team dovranno affrontare nella stagione 2017. Si passa infatti da 18 a 20 gare più ovviamente il Motocross of Nations. Come ormai succede dal 2013, si inizia con la “notturna” del Qatar per poi andare alla prima “new entry”: l’Indonesia. Dopo questa prima doppia trasferta ci si sposterà dall’altra parte del globo per  il GP di Argentina ma, a differenza degli altri anni, non si andrà direttamente a Leon in Messico, ma si tornerà in Europa per poi ritornare in Sud America quindici giorni dopo. Maggiora, dopo l’entusiasmante Motocross of Nations di quest’anno, il 16 aprile, giorno di Pasqua, avrà il compito di aprire la serie dei GP europei. Rientra in calendario la Russia e ritornano piste tradizionali come Agueda (Portogallo) e Uddevalla (Svezia). Tre saranno le gare in Italia. Oltre a Maggiora è previsto il GP del Trentino sulla pista di Arco (25 giugno) e quello di San Marino (9 luglio). Da sottolineare, che dopo tre anni, il Mondiale si chiuderà in Europa sulla pista francese di Villars sous Ecot. Chiusura definitiva della stagione il 1° ottobre, con il Motocross of Nations che ritorna in Inghilterra dopo l’edizione del 2008 disputata sul circuito di Donington Park e ritorna sulla pista di Matterley Basin dove il Nazioni ha già corso nel 2006.

About The Author

Leave a Reply

Your email address will not be published.